Carrello Carrello 0 Prodotto Prodotti (vuoto)

Nessun prodotto

Per essere determinato Spedizione
0,00 € Totale

Pagamento


immaginealta.jpg


Il passaggio dal mangime commerciale al metodo BARF dovrebbe avvenire da un giorno all’altro indipendentemente dall’età del cane. Si toglie drasticamente il cibo industriale o il cibo cotto e si comincia a dare la carne cruda.Solo per l’introduzione degli altri alimenti si tiene conto dell’età e dello stato di salute del cane. La cosa migliore è quella di iniziare con carni macinate di una specifica tipologia (es. pollo) e proseguire così per 1-2 settimane circa. Se non si nota nessuna difficoltà da parte del nostro animale, si comincia ad introdurre un osso morbido. Si procede così all’inserimento di un’altra tipologia di carne sino a giungere ad un piano completo.

- ADULTO:alcuniconsigliok.jpg

è consigliabile un giorno di digiuno tra l’ultimo pasto e il primo pasto BARF per fare in modo che l’intestino si svuoti.
Le quantità per iniziare: il 2% del peso corporeo. Che vuol dire che un cane adulto di 25 kg riceve il primo giorno 500gr di carne macinata.


- CUCCIOLO:

basterà saltare un pasto o dare un pasto con un frutto prima di inserire il primo pasto di carne cruda.
Le quantità per iniziare: in genere hanno un fabbisogno più elevato. Ci si può basare su un valore di 3-4% del peso corporeo.

Inserire ogni componente della dieta singolarmente ci aiuta a capire immediatamente se il nostro cane è intollerante a qualche alimento. Le parti più facilmente digeribili sono: macinato di carne, omaso, frattaglie come il cuore, rene e il fegato. Le parti più difficilmente digeribili sono: ossa, trippa, carne a pezzi grossi, frattaglie come milza e polmone.
Se il vostro amico a quattro zampe non accetta subito la nuova dieta, non lasciatevi scoraggiare e cercate di resistere, il vostro cane vi ringrazierà!